Coronavirus: il nuovo dpcm e le misure natalizie

In arrivo il nuovo dpcm che confermerà le zone (rosse, arancioni, gialle) e le misure natalizie. La Lombardia rimane in zona rossa fino al 3 Dicembre.

In arrivo il nuovo “dpcm natalizio” che confermerà le zone (rosse, arancioni e gialle). La Lombardia rimane in zona rossa fino al 3 Dicembre. I governatori delle regioni hanno chiesto al governo una videoconferenza per eventuali chiarimenti riguardanti il nuovo decreto. In questo articolo approfondiremo i vari aspetti del nuovo dpcm.

L’apertura degli impianti sciistici

“Gli impianti da sci e il sistema vacanze invernali che sono fondamentali per la nostra economia riapriranno quando l’epidemia si sarà raffreddata, speriamo nel giro di un mese, un mese e mezzo. I ristori garantiti per tutte le attività che non potranno aprire” ha precisato il ministro per gli affari regionali, Francesco Boccia.

Incontro tra Governo e Regioni

Le regioni unanimamente hanno ritenuto di suggerire al governo di procrastinare al 7 gennaio ogni riapertura della didattica in presenza per chi è ancora oggi in didattica a distanza” ha detto il governatore della Regione Liguria, Giovanni Totti.

“Tutte le regioni hanno unanimamente ritenuto di dire al Governo che si tratterebbe di una mossa inopportuna – ha continuato il governatore della Liguria – in questo momento soprattutto alla vigilia della pausa festiva delle scuole in assenza di un programma di scaglionamento degli ingressi e in assenza di un servizio pubblico che oggi prevede capienza al 50% e andrebbe ritoccata”.

puoi seguirci su:

Un commento

I commenti sono chiusi.