Il Milan vince a Firenze conquistando tre punti d’oro per la Champions

Una partita combattuta dove alla fine ha prevalso, soprattutto nel finale, il Milan per 3-2 dimostrando di non essere nella condizione migliore, ma di avere un grande spirito. La Fiorentina ha giocato bene, a tratti ha nettamente dominato, inoltre è riuscita pure a ribaltare una partita che non era iniziata nel modo migliore. Ibra, infatti, ha trovato il gol del vantaggio dopo appena una decina di minuti sfruttando un’incertezza della difesa viola. La scintilla della riscossa della squadra di Prandelli è nata dal pareggio su punizione di Pulgar, gol dove Donnarumma ha sicuramente delle colpe. Dopodiché la partita si è riequilibrata, ai rossoneri è mancato un ragionatore in mezzo al campo, Tonali non si è per niente visto. La Fiorentina ha sfruttando la qualità dei suoi giocatori, il migliore Ribery, per mettere in difficoltà i milanisti, che però in difesa hanno resistito grazie a due garanzie: Kjaer e Tomori. In attacco Saelemaekers è stato inesistente, non ha trovato spunti, il gioco si è centrato sulla figura di Ibra, che tuttavia, marcato stretto dai difensori fiorentini, ha faticato ad impensierire gli avversari spaventandoli solamente una volta con una traversa, che avevano anche colpito in precedenza i Viola con un colpo di tacco. Prova dell’ottimo momento dei padroni di casa è stato il vantaggio di Ribery, nato da un assist di Vlahovic che ha permesso al francese di appoggiare il pallone in rete con un piattone. Il pareggio milanista è arrivato, quando ormai le speranze sembravano di rimonta sembravano perdute, con Brahim Diaz che, dopo una mischia da cross, si è ritrovato il pallone trai piedi e ha insaccato la pelota, ridando animo alla squadra. L’entrata in campo di Bennacer è stata cruciale perché ha coperto le inadempienze di Tonali nell’impostazione con spigolosi lanci e imbucate, tutto ciò ha aumentato la velocità del possesso palla rossonero. Il sorpasso con lo splendido gol di Calhanolgu è stato solo questione di tempo. Ottima vittoria per la squadra di Pioli, che punta sempre di più alla Champions e sempre meno al campionato, a seguito dell’incredibile sconfitta juventina con il Benevento.

PUOI SEGUIRCI SU:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...