La Fiorentina schiaccia la Juventus (top e flop)

La Juve perde in casa tre punti importanti e il Coni gli toglie la vittoria a tavolino col Napoli, gara che dovrà recuperare.

Serata strana allo Juventus Stadium dove la Fiorentina batte per 3-0 la Juve. È stata una partita combattuta, soprattutto nel secondo tempo, ma la Juve in difesa è stata pessima, questo ha pagato. La Fiorentina è partita velocissima trovando il gol del vantaggio con Vlahovic al 2’ e consacrando il risultato con buone occasioni e l’espulsione di Cuadrado al 15’. La Juve ha sofferto, ma nella ripresa ha saputo reagire grazie a Chiesa e al solito Cristiano Ronaldo che si è caricato come di consueto la squadra sulle spalle. La Fiorentina ha gestito male la partita perché con l’uomo in più e il vantaggio, avrebbe dovuto chiuderla, invece di schiacciarsi in difesa rischiando di essere più volte recuperata. Il risultato è tale perché, poi, ha capito che le bastava minacciare la Juve per tenere la partita in pugno. La difesa della vecchia signora non era per niente in serata infatti, ha trovato due gol. Con due reti nel secondo tempo e una nel primo la Viola conquista tre punti importantissimi, mentre ai bianconeri cade il mondo addosso: oltre alla sconfitta, dovrà recuperare la gara col Napoli restituendo i tre punti vinti a tavolino. Reagiranno? Sicuramente vanno apportati dei cambi rispetto agli undici andati in campo ieri: Bonucci è stato il peggiore, dunque una difesa con De Ligt e Demiral potrebbe essere un’alternativa ? A centrocampo le cose non sono andate meglio, mentre in attacco sarebbe il caso di riproporre Dybala? A Pirlo la scelta, ma deve stare attento perché la Juve non può permettersi altri passi falsi se vuole recuperare i treni dell’Inter e del Milan, sempre più lontani.

Il risultato della partita

Juventus

Top

6 Ronaldo: è l’unico con Chiesa che ci prova, ma crea molte più occasioni rispetto al neo arrivato ex Viola.

Flop

4 Bonucci: ha colpe in tutti i tre gol della Viola, sbaglia troppi palloni concedendo ripartenze pericolose, serata da dimenticare.
4.5 Cuadrado: con un espulsione evitabile scava il buco nella fossa per la sua squadra.
5 De Ligt: si fa prendere in controtempo nel gol di Vlahovic con il suo compagno di reparto Bonucci.
5 Bentacur: lento, tiene troppo il pallone, colleziona solo giocate inutili.
5.5 Alex Sandro: suo lo sfortunato autogol che regala la partita alla Fiorentina. Spinge poco.

Fiorentina

Top

7.5 Ribery: il grande maestro non sbaglia un pallone, gioca con armonia regalando “perle” ai compagni. Suo l’assist dell’1-0.
7 Vlahovic: pronti via, fa gol, poi tiene bene tutti i palloni che gli arrivano tenendo testa a De Ligt.
7 Caceres: alterna giocate ottime ad errori, ma quelle positive sono di qualità. Salva due volte la Viola anticipando Ronaldo e recuperando Morata. Suo il gol del 3-0.
6.5 Amrabat: smista e gestisce bene, è la mente dei viola che i bianconeri non riescono a fermare. Si rende propositivo anche in attacco. Non sbaglia un pallone.

puoi seguirci su:

2 commenti

  1. un vero disastro… in una sola giornata perde 6 punti, mio figlio dice che è un record… 😣
    Sono sicura che però con il Napoli è solo questione di tempo e i tre punti li riprendiamo 😉
    Dybala? Mi chiedo anch’io perché…

    Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.