Il coronavirus manda Easyjet in rosso, nel 2020 perdita di 845 mln di sterline

Il coronavirus ha causato moltissime perdite nei conti delle più grandi compagnie aeree, una di queste è Easyjet che nel 2020 è in perdita di 845 milioni di sterline.

Easyjet è una delle più grandi compagnie aeree, insieme a Ryanair, che negli ultimi anni sta moltipilcando i profitti. Quest’anno però, a causa del Covid-19, è una delle multinazionali che si ritroverà a fine anno con perdite esorbitanti. La stima prevista dalla compagnia aerea low-cost britannica è di 845 milioni di sterline aggiungendo che la sua capacità di volo dovrebbe raggiungere appena il 25% circa nell’ultimo trimestre del 2020.